Un’edizione che si prefigge di raccontare la città e i suoi cambiamenti dal centro alle periferie, fino all’hinterland. Portando la musica in spazi che solitamente non accolgono concerti, trasformando la città in una vera propria “sala” aperta a tutti.